lunedì 30 ottobre 2017

OUTLANDER: Recensione 3x07 "Creme De Menthe"


Ben ritrovati, carissimi Sassenach. I giorni volano, ma questa settimana sono riuscita a ritargliarmi il tempo per vedere (quasi) subito l'episodio numero sette: Creme de menthe. Ero molto curiosa di vedere come si sarebbero adattati Jamie e Claire di nuovo alla vita insieme. Perché l'episodio sei è stato tutto un miscuglio di emozioni: sorpresa, commozione, amore, passione, rimpianti... Una volta però passata "la botta"? Riusciranno a ritrovare il loro equilibrio? Vent'anni sono tanti. Devo dire che le mie domande e perplessità non hanno trovato del tutto risposta, in questo episodio, che non mi ha soddisfatto appieno le mie aspettative, sarò sincera.

Ma passiamo al riepilogo della puntata. Avevamo lasciato Claire nei pasticci (tanto per cambiare) e così la ritroviamo: mentre lotta per salvarsi la pelle da uno sconosciuto che ha trovato a rovistare tra i documenti del marito. Se la cava alla grande, infatti riesce a ferirlo e poi a buttarlo a terra. Sfortunatamente l'uomo batte forte la testa contro la base di pietra del camino. È solo a questo punto che arriva Jamie: decisamente troppo tardi. Claire è scossa, soprattutto perché non voleva uccidere il suo aggressore, è quindi sollevata quando si rende conto che non è morto. Jamie lo è molto meno: per lui sarebbe molto più semplice disfarsi di un cadavere... L'uomo è un doganiere mandato da Sir Percival per trovare le prove che Jamie è un contrabbandiere. 

Così, mentre Claire va a procurarsi il necessario per curare l'uomo, Jamie incarica Ian e Fergus di liberarsi dei barili di liquore che tengono nascosti nella cantina del bordello, così quando Sir Percival si presenterà alla ricerca del suo tirapiedi scomparso, non troverà prove a suo carico. Quando il magistrato si presenta al bordello, come previsto, Claire è al piano di sopra che sta trapanando il cranio del doganiere, purtroppo non riuscirà a salvarlo... Percival se ne va infuriato, sa che Jamie nasconde qualcosa ma non riesce ad incastrarlo. 

Il pericolo sembra quindi scampato, ma Claire si sente in colpa, non solo per non essere riuscita a salvare l'uomo, ma anche per aver messo in pericolo Jamie e i suoi compagni. Lui però la rassicura, dicendole che pur di averla al suo fianco è disposto a correre ogni rischio possibile. 
Questo momento di intimità viene interrotto da Ian padre in cerca di Ian figlio, il quale si sta facendo bellamente portare sulla cattiva strada da quello scostumato di Fergus, che gli procura un appuntamento con un'affascinante cameriera. 

Jamie mente spudoratamente al cognato, dicendo di non aver visto il nipote. Quando rimangono soli, questa bugia porta Jamie e Claire al primo vero litigio da quando si sono ritrovati. Il giovane Ian è la scintilla, perché ben presto l'argomento si sposta su Brianna e su Frank. Jamie si sente derubato, perché non ha potuto crescere la propria figlia, ed è anche geloso degli anni che Claire ha passato con Frank. Questo confronto doveva arrivare prima o poi, anzi, mi aspettavo che fosse anche più acceso, ma i due vengono interrotti ancora una volta.

Questa volta il motivo è molto grave: la tipografia sta andando a fuoco. Cosa è successo? Presto detto. Il giovane Ian era riuscito, seguendo i consigli di Fergus, a portarsi a casa la cameriera ed era in piacevoli faccende affaccendato, quando sente dei rumori provenire dalla tipografia (lui si trovava nel retro del negozio con la sua bella). È uno sgherro di Sir Percival, che lo aveva sentito parlare al pub con Fergus e lo ha seguito alla tipografia. I due hanno uno scontro e, durante la colluttazione, i volantini sediziosi vengono scoperti. L'uomo se ne infila qualcuno nella giacca e fugge, proprio mentre una lampada rovesciata appicca fuoco al negozio. 

Jamie arriva appena in tempo per salvare il nipote, mettendo a frutto tutta l'agilità del suo notevole corpo scozzese. Una volta relativamente al sicuro, fanno il punto della situazione. Sir Percival sta loro addosso e anche se non ha prove in merito al contrabbando, ora ne ha per un reato ben più grave: il tradimento. Tanto per cambiare Jamie rischia di essere giustiziato. Certo che pure lui se le va a cercare...  La soluzione più sensata è nascondersi a Lallybroch, visto che a Edimburgo Jamie non è conosciuto con il suo vero  nome, ma come Alexander Malcom. Nella sua tenuta dovrebbero essere al sicuro e allo stesso tempo potrà riconsegnare il nipote alla famiglia. 

Ed è qui che si svela un notevole colpo di scena. Che Jamie stesse nascondendo qualcosa di importante a Claire l'avevano capito pure i sassi... ora scopriamo esattamente quanto è grave. Jamie è sposato a un'altra donna. Ta-da-da-daaaaaan! Carramba che sorpresa! Beh, per me non lo è, avendo letto i libri lo sapevo e so anche di chi si tratta (ma non ve lo rivelerò!). Insomma, a Lallybroch Claire riceverà delle belle sorprese... 

Voi che ne pensate di questo episodio? Devo dire che mi ha coinvolta fino a un certo punto, non so se perché non ero particolarmente ispirata o che altro... Forse è una di quelle puntate di transizione, in cui vengono buttate le basi per gli avvenimenti successivi, ad esempio la coppia di fratelli diretti nelle Indie Occidentali (di sicuro non sono stati presentati a caso). In ogni caso fremo per ritornare a Lallybroch e rivedere Jenny, uno dei miei personaggi preferiti. 

Alla prossima settimana!

Ringraziamo i nostri partner. Se amate la serie, dovete assolutamente seguirli tutti!

1 commento:

  1. Alice eccomi!
    Sto recuperando molto lentamente le puntate e appena lo faccio, ecco che mi fiondo da te perchè sai che adoro i commenti post puntata.
    Questo episodio è stato ricco di cose da dire, forse troppe e si è creata una gran confusione a un certo punto tuttavia mi è piaciuta perchè ci aiuta a capire che le cose non saranno per niente facili per loro (bhe non è una novità infondo)
    Sottili cambiamenti con il libro ci sono ma tutto sommato è fedele alla storia e quindi questo mi piace ancora tanto.
    Ho adorato la scena in cui sono stati interrotti (come al solito) in cui Jamie dice che per averla al suo fianco è disposto a tutto....

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...