venerdì 13 gennaio 2017

Best of 2016: le blogger consigliano



È un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo... Lo staff di New Adult Italia si è messo alla prova e, dopo lunghe riflessioni e consultazioni, ogni blogger ha scelto il titolo che rappresenta il suo best of 2016.
Con questo speriamo di darvi qualche bel suggerimento di lettura e se volete lasciarvi il vostro, saremo ben contente di sapere qual è il vostro romanzo preferito dell'anno!


Alice ha scelto:

9 Novembre 
di Colleen Hoover

Perché?

La Hoover è in grado di parlare direttamente al mio cuore, con la sua scrittura, le sue storie e i suoi personaggi. 
9 Novembre è un braccio di ferro tra il destino e la forza di volontà dei protagonisti. Un amore che riesce a superare il tempo, la distanza e terribili segreti.


Estelle ha scelto:

Giada Un amore colpevole 
di Anna Chillon

Perché? 

Una prosa che gronda sensualità e decadenza, un continuo alternarsi di emozioni che oscillano tra la passione e il tormento, l’amore e il senso di perdita. In un finale che lascia il segno, ma che inevitabilmente innesca la tristezza tipica di chi dice addio a personaggi che hanno messo radici nel cuore. 



Mor ha scelto: 

Il ladro di ricordi 
di Tiffany Reisz

Perché?

È un romanzo completo sotto tutti i punti di vista. Scritto divinamente, con una trama ricca e articolata, dei personaggi straordinari che rimarranno con me per tanto, tantissimo tempo...




Alexandria ha scelto: 

La spia del mare 
di Virginia De Winter

Perché?

Un intreccio molto ben amalgamato di notevole pregio stilistico e contenutistico in cui i personaggi storici animano una trama gothic fantasy ricca di mistero.



Elisa ha scelto: 

Gus di Kim Holden

Perché?

Questo non è solo un libro, è una vera e propria lezione di vita. Mi ha insegnato a non arrendermi mai, a trovare sempre anche il più piccolo raggio di sole in una giornata di pioggia. Mi ha insegnato ad essere sempre "mitica".




Mara ha scelto: 

Consolation 
di Corinne Michaels

Perché?

Il loro legame è qualcosa d’intenso, di potente, ogni pagina vi sopraffarà perché ogni parola, ogni frase è una piacevole tortura. Leggere questa storia è una continua e leggera sofferenza che mi ha tenuto sempre lì sul confine tra l’amore e la dolce angoscia.

Qui la recensione.


Mira Phora ha scelto:

L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
di Alice Basso

Perché?

È stata la rivelazione dell'anno. In assoluto, il romanzo più divertente e piacevole, coinvolgente e particolare che abbia letto fino ad ora.

Qui la recensione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...