mercoledì 17 febbraio 2016

Cinema & Musica: Shadowhunters 1x04 Raising Hell & 1x05 Moo Shu To Go


Lo so, lo so. Sono stata cattiva, ho saltato una settimana. Ma a questo giro doppia puntata, doppia goduria. Per modo di dire, of course.

Siamo arrivati alla quinta puntata su tredici e, devo dirlo, rispetto alle prime tre e alla terza in particolare, la quarta e la quinta sono state, se non decenti, quantomeno passabili.

Partiamo con il delirio di Raising Hell. Secondo la mia amica Mara ha fatto cagare lo stesso, ma secondo me invece ha fatto risalire brutalmente il livello di gradimento. Era quasi impossibile ripetere lo schifo assoluto della terza puntata, ma si sa che al limite non c'è mai fine. Eppure Rasining Hell ha resistito per circa 30 minuti prima di lasciarsi andare al trash assoluto e rovinare tutto.

La puntata inizia con il solito monologo di Clary su quanto sia confusa da tutto, quanto voglia salvare sua madre e su quanto debba sbloccare i suoi ricordi. Okey, l'abbiamo capito dopo la 200esima volta cara. La cosa comica è che, in una sola scena è riuscita a friendzonare sia Jace che Simon. Epico.

Ao' so' figo so' bello so' fotomodello.
Probabilmente l'unica scena degna di nota di tutta la puntata dura pochi secondi ed è una dei tentativi di romance telefilmico più deprimente ed imbarazzante di sempre. Clary arriva tutta trafelata in camera di Jace per trovarlo a petto nudo e con gli addominali super tesi e lei cosa fa? Rimane lì scemotta e si gira SI GIRA per permettergli di infilarsi una t-shirt per mantenere il suo pudore. Ma che stiamo scherzando? Clary tirati insieme! Jace sta sghignazzando tutto contento e tu ti giri? E cambi argomento? Ma chi se ne frega di Magnus! Ti fa gli occhi dolci e tu ci stracci le palle con la storia di tua madre? EPIC F*****G FAIL. E non dico altro.


A parte le continue mazzate a Simon, friendzonato sempre e comunque, il trash tocca il sublime quando Isabelle dice che David Guetta è un Nascosto. Voglio vomitare.


Come tralasciare il momento più basso del trash della puntata: Valentine che spreme l'alito pestilenziale di uno dei suoi scagnozzi e uccide - sì, uccide - due spie del Clave. Con l'alito pestilenziale a nuvolette verdi. Voglio morire.


E poi veniamo alla parte interessante della puntata Magnus. O meglio Magnus e Alec. Malec. Finalmente! Stavo cominciando a perdere la speranza. Sono così cariiiiiini. Sono così teneeeeeeeeeeeri. Peccato che siano riusciti a rovinare tutto con la scena finale dell'evocazione del demone. Tralasciando l'effetto speciale tremendo - il vortice con Jace che ci svolazza dentro e gli spettina la chioma?!??!?!? WTF - tutto si risolve facendo passare Alec per un cretinetto con la cotta per Jace. Ma mi prendi in giro?


Va bene che, rispetto alle altre puntate, questa è stata più leggera e meno sgradevole, però sono riusciti a smontare tutto in una manciata di secondi. Eddai, sul serio? Per oltre 30 minuti è andato tutto bene e poi, niente, il declino e la morte della buona volontà.

Moo Shu To Go è il titolo della quinta puntata e, chi lo sa, forse il nome di uno dei piatti forte del Lupo di Giada. Partendo dal presupposto che non è fedele al romanzo manco penniente, tutto sommato l'episodio è stato gradevole.

Rischio di scatenare l'Apocalisse dicendolo, ma Clary è stata meno poraccia rispetto alle altre puntate - dal punto di vista recitativo - e non ci ha scatenato l'omicidio. E' già un gran successo, anche se non riesco proprio a sopportare che dica sempre save my mom. Saving my mom. My mom. MOM. Sempre, come se il suo copione fosse lo stesso per ogni puntata. Sadness.
Il voto per tutti è un sei, anche se finalmente Alec esce dall'ombra e comincia a delinearsi. Certo, viene friendzonato ad ogni battito di ciglia e i suoi occhioni ti spezzano il cuoricino, ma è uno dei personaggi meglio fatti e meglio interpretati (capelli a parte). Mi scoccia un po' che sia sempre cazziato da Jace, che ormai è pilotato in automatico dal suo pene, ma ci potrebbe anche stare altrimenti l'angst dell'amore non corrisposto non troverebbe pane per i suoi drama-denti.

Isabelle è sempre trucidissima e bellissima e ha il suo momento da femminuccia quando mamma' Lightwood entra in scena e strapazza tutti tranne il suo cocco Jace. E' stronza uguale ai libri, non ci si può lamentare.

Jace, invece, è talmente moscio rispetto al personaggio dei romanzi da essere irriconoscibile. Dominic è un bel ragazzo, le inquadrature tattiche dell'occhio multicolor sono fighe ma oltre a questo, alle scene al rallenty da brividi - nel senso di agghiaccianti - e alle continue menate sul proteggere Clary e su quanto Alec abbia rotto le palle non c'è altro. Le scene tra i parabatai sono solo per localizzare le persone - Jace sembra soffrire di stitichezza, santoddio - e fanno solo provare un sacco di pena per Alec che poraccio soffre d'amore.
Jace che, all'improvviso, si ritrova con una lancia in mano. Random.
Simon è ancora una volta uno dei pochi che salvo ad occhi chiusi anche se, un difetto lo devo trovare, il fatto che la sua transizione sia così veloce mi puzza di sgamata di trama. Nel senso che tra questo ed altri piccoli dettagli, secondo me il finale sarà preso brutale dagli altri quattro romanzi, per lanciare la pulce nell'orecchio e far salire l'entusiasmo.

Non commento Valentine. E' sempre nello sgabuzzino di Chernobyl a giocare al piccolo chimico, quindi non capisco che senso abbia avuto inserirlo nella prima stagione. Del resto quell'attore non sa fare altro che fare impressione al prossimo e interpretare uno psicopatico lumacone, quindi forse un po' di schifo per movimentare le cose ci vuole.

Infine ci vuole un minuto di silenzio per l'omicidio della virilità elfica.
Thranduil
Scordatevi lo sgnoccolo Legolas o, ancora più da sturbo, suo padre Thranduil - diomio Thranduil! - che persino con i capelli lisciati, le sopracciglia disegnate e la tiara in testa riesce a trasformare una donna in una pozza di bava, perché la tendenza seelie 2015/2016 è questa.
WTF?!
LA MUERTE!
Meliorn - Calogero - D'Alessio, cugino di ottavo grado di Gigi D'Alessio, cantante seelie neomelodico (cit. Mara) e portatore dei pantaloni più ammazzavirilità dell'universo creato. I pantaloni a fiori. Con lo sfondo di una tendina di farfalle e le ciocche punk blu è la morte totale degli ormoni. Persino i lupi mannari in forma canina sprizzano più testosterone di lui.

Naturalmente gli effetti speciali sono di un degrado totale. Il rallenty per i movimenti veloci degli Shadowhunters sono più che altro un modo per camuffare la totale goffaggine degli attori. Insomma, Dominic, con quegli addominali non sei capace di fare qualche mossa kung fu? Più dignitosa è la resa dei lupi mannari e la loro trasformazione.
Il rallenty da poracci.
Menzione speciale per Magnus e per il suo cellulare con la cover glitterosa e il broccolamento di Alec. Lo adoro.

E con questo delirio chiudo. Tanti baci e tante rune della sopportazione a tutti.


ps: chissà se la Clare starà soffrendo di gastrite nervosa?

3 commenti:

  1. Oddio, i pantaloni a fiori non li avevo notati! XDDD Oddio, muoio XD
    Comunque io della quarta puntata non ho sopportato il fatto che sia Clary che Isabel appena sveglie sono già belle pettinate e truccate alla perfezione O_O Isabel che ha fatto, c'è andata a dormire con quel rossetto rosso fuoco? XD Vabbè, son dettagli XD

    RispondiElimina
  2. @Aenor
    Come hai fatto a non vedere i pantaloni? COME? Io non ho visto altro per tutta la puntata.

    Oltre al trucco, dove mettiamo i tacchi/trampoli? A Isabelle praticamente non glieli tolgono mai. Sadness estrema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse li avevo visti, ma sono rimasta così traumatizzata che li avevo rimossi dalla memoria XD

      Elimina