mercoledì 2 dicembre 2015

Recensione Un indimenticabile disastro di Jamie McGuire (The Maddox Brothers #2)


Titolo: Un indimenticabile disastro
Titolo originale: Beautiful Redemption
Autore: Jamie McGuire
Serie: The Maddox Brothers #2
Editore: Garzanti
Data pubblicazione: 5 novembre 2015
Pagine: 279
Punto di vista: prima persona
Livello di sensualità: medio


Trama: La cosa più importante per Thomas Maddox è proteggere i suoi fratelli. Travis, con le sue bravate e la sua aria da duro, è quello che gli dà più filo da torcere. Anche ora che nella sua vita è arrivata Abby, l’unica che riesce a tenergli testa e a far breccia nel suo cuore di guerriero.
Il cuore di Thomas, invece, non ha più spazio per i sentimenti. Sembra che per lui, cinico e sfuggente, non valga il detto «quando un Maddox si innamora è per sempre». Ma per la sua famiglia è pronto a fare di tutto.
Dopo l’ennesimo errore, Travis si trova in una situazione più grande di lui. Thomas sa che per toglierlo dai guai c’è una sola persona che può aiutarlo: Liis. Liis che vorrebbe avere tutto sotto controllo, ma in amore non ci sono regole. L’imprevisto è la vera magia. Dal loro primo incontro la ragazza ha capito che non si può sfuggire a quegli occhi. Eppure, costretta a lavorare al fianco di Thomas ogni giorno, per salvare Travis e permettergli di vivere la sua splendida storia con Abby, Liis è messa a dura prova. Perché vederlo lottare per suo fratello le mostra un lato di Thomas che non credeva esistesse. Perché la felicità che prova quando è insieme a lui fa paura. Liis sente che tutti suoi tentativi di resistere all’amore stanno per vacillare. Ma il prezzo da pagare forse è troppo alto e la possibilità di soffrire ancora molto, molto vicina.

Recensione di #LaReginaDeiLibri:

Eccoci di fronte all’ennesimo capolavoro della divina Jamie McGuire, reduce da un breve tour promozionale in Italia. Con “Un indimenticabile disastro” la scrittrice continua la fortunata serie “Fratelli Maddox”: il primo romanzo, “Uno splendido sbaglio”, pubblicato in Italia a Novembre 2014, raccontava la storia d’amore tra il tatuatore, oltreché super-tatuato, Trenton e la barista Camille. I protagonisti del secondo capitolo della serie sono il maggiore dei fratelli Maddox, Thomas, agente speciale in comando dell’FBI, e Liis Lindy, agente specialista in lingue. 

Thomas è arrogante, prepotente e senza scrupoli ma anche molto bravo nel suo lavoro; è considerato uno dei migliori agenti del Bureau. Forse anche per questo, quando gli viene prospettata la possibilità dell’arresto di Travis, lo scapestrato fratello protagonista di “Uno splendido disastro”, messosi nei guai a causa dell’incendio in cui morirono centinai di ragazzi presenti al suo incontro  di combattimento clandestino, gli è concessa un’alternativa: convincerlo a collaborare diventando una recluta. 

Tutto ciò non sarà possibile senza Liis: schiva, concreta, proiettata totalmente verso il successo professionale, è lei la vera rivelazione di questa serie. E’ un personaggio femminile molto diverso sia da Abby che da Camille. Non è alle prime armi, non è ingenua, non si dona facilmente. Con Liis il piatto della bilancia cede inevitabilmente verso il cervello lasciando isolato il cuore. La ragazza non ha però fatto i conti con Thomas, suo superiore e compagno di viaggio in quest’avventura. 

Con i giorni i due imparano a conoscersi, ad apprezzarsi professionalmente e non solo: imparano ad amarsi. E quando sembra andare tutto per il meglio le insicurezze rendono le cose più difficili. Lo spettro di Camille, che nel primo libro si scopre essere la ex di Thomas, aleggia sulla coppia come un nodo irrisolto. Nonostante questo Liis sarà in grado di aiutare il suo capo a dimenticarla, a fare i conti con i sensi di colpa per aver ostacolato l’amore di suo fratello, per aver mentito alla sua famiglia sulla sua professione, per il dover costringere Travis a collaborare con la giustizia, infrangendo la promessa fatta a sua madre in punto di morte, pur di tenerlo fuori dal carcere. Ancora una volta Jamie McGuire si riconferma una delle migliori scrittrici esistenti sul panorama letterario giovanile con un romanzo che è un inno alla bellezza non del primo amore, ma di quello che potrebbe essere l’ultimo.

Personalmente ho molto atteso e amato quest’ultimo romanzo, anche se mi riconosco più in una Abby Abernathy che in Liis, ma è stato ugualmente meraviglioso confrontarmi con un personaggio così diverso dai canoni delle protagoniste dei romance. 
Ho apprezzato “Un indimenticabile disastro” perché la McGuire, con la sua scrittura creativa, ha descritto in maniera concreta il cambiamento dei sentimenti di Liis e Thomas, così simili, così sposati con il lavoro, da arrivare a pensare che non si sarebbero mai innamorati. Forse l’amore tra Thomas e Liis meritava un pelino di spazio in più in mezzo a tanti accadimenti, ma il rocambolesco finale fa dimenticare tutti gli eventuali difetti della narrazione.

Il mio voto è:

2 commenti:

  1. Heyyy c:
    A me personalmente non è piaciuto moltissimo questo libro, o almeno non come Uno splendido sbaglio, che invece ho adorato. Non so, sarà stata l’istintiva antipatia per Liis, o la trama sempre troppo tragica nei libri della McGuire che sono al limite dell’impossibile… Boh!
    Carino, ma non mi ha sconfifferato più di tanto :(
    Se vuoi leggere il mio dubbioso (?) parere lo trovi qui c: .
    Alla prossima!
    Rainy

    RispondiElimina
  2. Ad essere sincera, io non amo molto la McGuire, ma è una questione di gusti, di sensazione a pelle. I suoi personaggi mi sembrano sempre sotto effetto di droghe perché si comportano in modo assurdo. XD
    Vado a leggere la tua recensione, sono curiosa! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...