martedì 24 novembre 2015

Recensione L'amore non è mai una cosa semplice di Anna Premoli



Titolo: L'amore non è mai una cosa semplice
Autore: Anna Premoli
Serie: Autoconclusivo
Editore: Newton Compton
Data pubblicazione: 19 novembre
Pagine: 320
Punto di vista: prima persona (Lavinia)
Livello di sensualità: medio alto

Trama: Lavinia desiderava tanto insegnare, ma dopo la maturità si è lasciata convincere dai genitori e si è iscritta a Economia. Ormai al suo quinto anno alla Bocconi, si trova coinvolta in un insolito progetto: uno scambio con degli ingegneri informatici del Politecnico. Lo scopo? Creare una squadra con uno studente mai visto prima, proprio come potrebbe capitare in un ambiente di lavoro. Peccato che Lavinia non abbia alcun interesse per il progetto. E che, per sua sfortuna, si trovi a far coppia con un certo Sebastiano, ancor meno intenzionato di lei a collaborare. E così, quando la fase operativa ha inizio e le sue amiche cominciano a lavorare in tandem, Lavinia è sola. Ma come si permette quel tipo assurdo – a detta di tutti un fuoriclasse dell’informatica – di piantarla in asso, per giunta senza spiegazioni? Lavinia non ha scelta: non lo sopporta proprio, ma se vuole ottenere i suoi crediti all’esame, dovrà inventarsi un modo per convincerlo a collaborare… Ma quale?

La nostra intervista ad Anna Premoli
Il sito ufficiale dell'autrice

Recensione:
Sono una brutta persona piena di pregiudizi. Mi confesso. Ho sempre snobbato i libri di Anna Premoli convinta che non facessero per me. Ma dopo aver letto e adorato la Caboni, vittima anche lei dei miei assurdi pregiudizi, ho deciso di piantarla con le fisime e dare una possibilità anche a questa autrice. E meno male! È stata una piacevolissima sorpresa e ho trovato il suo romanzo adorabile, divertente e originale.

L'ambientazione italiana e universitaria rappresenta una novità per la Premoli, che nei suoi romanzi precedenti ha sempre preferito ambientazioni straniere e personaggi più adulti. Pur non potendo fare confronti, secondo me la sua scelta è stata vincente. Ho trovato davvero interessante vedere attraverso i suoi occhi la Milano bene e la famosa Bocconi, un'università prestigiosa a livello internazionale.

Le primissime pagine non mi hanno convinta del tutto, ed ero già lì che pensavo "vedi! avevo ragione io!". Non vi ritrovavo quell'ironia tanto decantata dalle mie amiche, ma ho cambiato presto idea, beccandomi un fantastico "tiè, così impari!" dalla mia coscienza. Certo, l'autrice ha avuto vita facile con me, perché mi sono identificata nella protagonista con una facilità devastante. Lavinia studia economia e ha la sindrome della "persona simpatica", cioè quell'istinto che ti porta a sorridere sempre e a desiderare di piacere a tutti. Beh, due su due per quanto mi riguarda. Lavinia sono io. Vogliamo poi parlare di Sebastiano? Beh, lui è mio marito (circa): quasi ingegnere informatico, con un'intelligenza superiore alla media e tutta una sua filosofia di vita che comprende l'avversione per i social network e i sistemi chiusi come Apple. Quando Sebastiano parlava, mi sembrava di sentir parlare il mio nerd consorte. Che tenerezza!

La trama può sembrare banale, i due studenti che prima si odiano e poi si innamorano, ma non c'è niente di banale nel modo in cui l'autrice vi ha costruito la storia attorno e all'evoluzione che vi imprime.
Seb inizialmente tiene a distanza Lav, cercando di non farsi coinvolgere, ma non perché rappresenti il solito cliché del ragazzo stronzo, tutt'altro. Ha dei progetti ben chiari per il proprio futuro, un sogno da realizzare: andare in California e programmare con i grandi. Tutto quello che può distrarlo dal suo programma va evitato come la peste. E Seb, da ragazzo intelligente qual è, capisce subito che Lavinia potrebbe essere la distrazione più grande della sua vita. Ma Lav se ne frega, lei deve avere i punti extra che comporta il progetto e vi si butta a capofitto, travolgendo Sebastiano con la sua determinazione e i suoi sorrisi.

La reciproca compagnia, inizialmente forzata, porta gradualmente entrambi a interrogarsi su se stessi, in particolare Lavinia, la quale inizia a chiedersi chi è davvero e cosa vuole dalla vita. I due si influenzeranno e si cambieranno a vicenda, in un vortice di scene comiche, conversazioni strampalate e prime volte. Capiremo che Lavinia è definitivamente cotta di Sebastiano, quando inizierà a trovarlo sexy mentre parla di BIOS, di giochi virtuali con fantomatici portali da trovare e dei danni che i social network stanno provocando alla società.

Una storia d'amore dolcissima e divertente, con dei protagonisti adorabili (Seb entra di diritto nella mia classifica di book boyfriends) e che non ci risparmia qualche interessante e profonda riflessione sulla vita e suoi propri obiettivi, che incoraggia a pensare in modo diverso, ad andare oltre alle apparenze e a chiederci in che misura quello che facciamo è perché ci crediamo davvero e quanto invece è influenzato dalle mode del momento. Davvero, davvero bello.
"La gente racconta spesso di non saper dire con certezza se una certa persona è quella giusta, ma la verità è che se ti capita di entrare in sintonia con quel particolare essere umano, spesso sulla carta tutt'altro che perfetto per te, non puoi non saperlo. È lui e basta. Game over. Buona ricerca agli altri, a me non interessa più giocare."
Il mio voto è:

4 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ciao Jessica, benvenuta! :)
    Come avrai capito, sono entusiasta di questo libro, ma ammetto che buona parte del mio entusiasmo è dovuto a fattori del tutto personali, come il riconoscere nei personaggi aspetti di persone a me vicine che mi hanno fatto morire dal ridere. Spero piacerà anche a te e se vuoi lasciare la tua opinione, sarò curiosa di leggerla. :)

    RispondiElimina
  3. questo libro è in lista, non l'ho ancora letto mi piacciono molto i romanzi di questa scrittrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susy a me è piaciuto davvero molto. Se i libri della Premoli sono tutti così li devo assolutamente recuperare!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...