martedì 9 maggio 2017

Recensione Amore senza respiro di Jay Crownover (Serie Saint of Denver #3)

Titolo: Amore senza respiro
Titolo Originale: Riveted
Serie: #3 Saint of Denver
Autore: Jay Crownover
Editore: Harper Collins Italia
Data uscita: 4 maggio 2017
Genere: Contemporary Romance
Ambientazione: Denver, Mississippi
Punto di vista: prima persona, pov alternati  
Livello di Sensualità: Molto hot

Trama: Dixie Charmichael non è mai stata molto fortunata con le storie d'amore. Ed è frustrante, perché sembra che quasi tutti i suoi amici all'improvviso abbiano trovato l'anima gemella. Non che a lei manchino le occasioni di incontrare ragazzi interessanti, visto che, con i suoi occhi da cerbiatta, i riccioli sbarazzini e tutte le curve al posto giusto è decisamente sexy. Il più intrigante di tutti è senza dubbio Dash Churchill, un ex soldato ombroso e scostante che fa il buttafuori nello stesso locale in cui lavora lei. Si capisce al volo che è di passaggio e non intende mettere radici in città, e per questo Dixie farebbe bene ad andarci cauta con lui: l'attrazione va bene, un po' di divertimento e magari del buon sesso anche, ma deve stare attenta al proprio cuore. Perché anche se Church sembra catturato dal suo sorriso contagioso e dal suo ottimismo, Dixie sa comunque troppo poco di lui. L'unica certezza è che loro due sono diversi come il giorno e la notte, e iniziare una storia con un tipo così potrebbe distruggerla. Ma a volte, semplicemente, il cuore non lascia altra scelta.

Recensione di Elisa:
Partiamo nel dire che io ADORO la Crownover! Si è nuovamente superata, non pensavo potesse scrivere ed emozionare meglio di come avesse già fatto, invece, ci è riuscita pienamente. Già a partire dalla dedica, quindi dalla introduzione capisci che sarà una lettura difficile. Più elevata rispetto alle precedenti, ci saranno più emozioni in ballo, che ti creeranno un bel nodo allo stomaco, ma che pian pian, andando avanti con la lettura, si scioglierà, per lasciarti poi, alla fine, con un immenso calore nel petto, per farti capire che dopo ogni temporale le nuvole si diraderanno e il sole tornerà sempre a brillare.

“Lei brillava come il sole, ogni giorno, ma io sapevo fin troppo bene che passare troppo tempo al sole poteva causare gravi scottature.”

Dixie è una bellissima donna di ventisei anni che ama il suo cane e adora il suo lavoro. Aiuta sempre tutti con un sorriso sulle labbra, vede sempre gli aspetti positivi anche nelle situazioni più buie e sogna il grande amore. Come l’hanno avuto i suoi genitori e come lo sta avendo sua sorella, in procinto di sposarsi. Quindi, lo vuole anche lei e non ha intenzione di accontentarsi. Eppure gli uomini con cui esce non la emozionano, finché, una sera, i suoi occhi si posano sul buttafuori del bar in cui lavora, Church, e capisce che è l’uomo che ha sempre aspettato. Ma lui non sembra della stessa opinione. Inizia così la storia del suo amore non corrisposto e del suo bisogno di uscire con chiunque per colmare quel vuoto che le lascia Church.
Dashel Churchill è un ex soldato. Lui si considera solo tale. Nonostante sia anche un figlio, un nipote e un fratello, questa è la sua definizione di se stesso. Il suo cuore conosce dolore e perdita sin dalla giovane età e ancor prima di partire dalla guerra era dilaniato dai fantasmi del passato che lo portano a non volersi affezionare a nessuno.

“Io voglio farti sorridere, voglio farti concentrare sulle cose belle invece di quelle brutte. Voglio farti ricordare come si fa a sorridere, Church.”

Quando suo padre lo chiama per un’emergenza di famiglia, lui è costretto a fare le valigie e partire, portandosi dietro una finta fidanzata come movente del fatto di non essere ancora tornato a casa a distanza di dieci anni.
La solare e dolce Dixie non rifiuta mai di fare un favore a un amico, quindi si ritrovano a viaggiare sulla Harley Davidson di Church, per tornare nel Mississippi. Ma durante il viaggio hanno degli “imprevisti”, qualcuno ce l’ha con loro, così l’unica soluzione per superare le difficoltà è unire le forze e fidarsi l’uno dell’altra.
Dixie è una sognatrice, sempre positiva, sempre pronta ad aiutare il prossimo. È uno splendido raggio di sole, affronta le difficoltà della vita con un perenne sorriso sulle labbra, sempre vedendo gli aspetti positivi. Dixie è una persona splendida, un personaggio meraviglioso, che ho pienamente apprezzato e che ti trasmette una lezione importante di vita: “La gente dimentica troppo facilmente che a volte è molto più difficile avere pronto un sorriso che una faccia scura”.
Church è l’esatto opposto di Dixie. Lui è solo. Dorme da solo. Mangia da solo. Vive da solo. Vuole vivere senza avere alcun coinvolgimento con le persone. Non vede la sua famiglia da dieci anni, ma appena suo padre chiama per un’emergenza il suo istinto lo sprona ad agire e tornare da tutto quello che anni prima lo ha fatto fuggire. Non ci sono giustificazioni per il suo comportamento, per aver abbandonato la sua famiglia quando aveva più bisogno di lui. Church è la dimostrazione del fatto che a volte per essere un uomo di valore, devi avere accanto una donna meravigliosa che ti sproni ogni giorno ad essere migliore.

 “Lei mi faceva sentire un eroe, anche se ero ben lontano dall’esserlo.”

La narrazione scorre veloce e i colpi di scena e di suspense si mescolano insieme in una trama che si infittisce di mistero.
Questo romanzo è pieno di sofferenza e redenzione. Una storia di amore e pentimento. È un’altalena di emozioni.
Jay Crownover ci ha regalato un altro libro spettacolare, secondo il mio parere superiore ai precedenti, per temi trattati, ma soprattutto per la maestria con cui li ha sviluppati.
Church ci fa davvero credere nella forza del vero amore.

Cinque stelle

Nessun commento:

Posta un commento