lunedì 18 luglio 2016

Recensione Consolation di Corinne Michaels
(The Consolation Duet #1)

Titolo: Consolation
Autore: Corinne Michaels
Serie: The Consolation Duet #1 
Editore: Leggereditore
Data uscita ebook: 7 luglio 2016
Data uscita cartaceo: 14 Luglio 2016
Genere: contemporary romance
Narrazione: Prima persona, POV di entrambi
Livello di sensualità: Medio


Trama: La piccola Aarabelle non era ancora nata quando sua madre Natalie ricevette la tragica notizia della morte di Aaron, suo marito, marine caduto in battaglia. Il destino, che le stava per concedere il dono più bello, le ha strappato la felicità facendola piombare nella disperazione più profonda. L’unico in grado di darle conforto è Liam Dempsey, il migliore amico di suo marito, che le sarà vicino per onorare la promessa che aveva fatto ad Aaron prima che lui partisse per la sua ultima missione. Ma né Liam né Natalie potevano immaginare che da quella vicinanza potesse nascere un rapporto che andasse oltre la semplice amicizia, per diventare qualcosa di sconvolgente a cui neanche loro riescono a dare un nome. E mentre Liam si consuma nel rimorso di poter in qualche modo tradire la fiducia che Aaron ha riposto in lui, Natalie non sa comprendere se quello che prova nasca da qualcosa di profondo o sia solo desiderio di essere consolata da un dolore a cui non riesce a fuggire. È questo il prezzo che deve pagare per essere di nuovo felice?
Una storia toccante che accomuna il destino di moltissime donne, e che commuove per la naturalezza con cui ci racconta l’amore come unico antidoto al dolore.

Recensione di Mara: 
Sono seduta qui a scrivere questa recensione e pur essendo passato un giorno dalla fine di questa lettura, devo ammettere di essere ancora sotto l’ammaliante incantesimo di questo libro.
Consolation racconta la storia di Natalie e Liam, due amici che non avrebbero mai pensato di ritrovarsi con la vita cambiata in così breve tempo. Lei è una giovane neomamma purtroppo vedova, mentre lui è il migliore amico del suo defunto marito.
Natalie si sente annientata, abbandonata, ha il cuore a pezzi e vede ormai la sua vita senza futuro. L’unico aspetto che la spinge a sopravvivere è sua figlia. Liam la aiuta ad accettare e superare la perdita del marito, ma ben presto si ritrovano a dover dare un significato a ciò che sta cambiando nel loro rapporto di amicizia.
Poco alla volta i loro sentimenti esplodono, costringendo i loro cuori induriti a trovare un punto d'incontro, per poi mettere da parte una presenza importante ma allo stesso tempo troppo presente.

Consolation è una lettura toccante, con molti alti e bassi, già dalle prime pagine il tormento e il dolore la fanno da padrone, infatti, subito dopo aver letto il prologo, ho intuito che non avrebbe abbandonato la mia mente molto facilmente. La Michaels ti getta direttamente nel bel mezzo di questo marasma sensoriale facendoti aprire gli occhi poco alla volta. Pagina dopo pagina ti fa capire che quello che sta accadendo tra Natalie e Liam è qualcosa di giusto. Entrambi tentano di resistere all'attrazione che li domina, sono spaventati, sono convinti di tradire la memoria di Aaron e fanno di tutto per rimanere amici, ma vi assicuro che non è per niente facile per loro. Si percepisce realmente tutto ciò che Liam e Natalie sono costretti ad affrontare, si è partecipi della loro sofferenza e del loro conflitto interiore.

Il loro legame è qualcosa d’intenso, di potente, ogni pagina vi sopraffarà perché ogni parola, ogni frase è una piacevole tortura. Leggere questa storia è una continua e leggera sofferenza che mi ha tenuto sempre lì sul confine tra l’amore e la dolce angoscia. Sin dall'inizio ho nutrito un profondo rispetto per il personaggio di Natalie, per il suo dolore e per la sua forza. E’ una donna giovane, vulnerabile, piena di dubbi e domande che le affollano la mente, ma poco alla volta riesce a fare chiarezza, a eliminare quell'assillante pensiero che continua a martellarle nella testa, dando a tutto la giusta collocazione.
"Liam Dempsey sarà la mia rovina"
Impossibile perché Liam è stato in grado di sciogliermi il cuore. Un Marines plasmato dalla guerra, un uomo forte, nobile e sincero che mi ha fatto subito innamorare della sua personalità. Quello che mi ha colpito maggiormente è la sua infinita dolcezza, il suo altruismo e naturalmente il suo ego smisurato che trasuda virilità allo stato puro.
E’ un uomo semplice dal cuore d’oro che, nel momento in cui capisce realmente ciò che vuole, riesce ad annullare tutto ciò che ha intorno, per concentrarsi totalmente sul suo obiettivo.
Liam coccola, venera, desidera e sostiene Natalie che grazie al suo amore disarmante riesce a guarire il suo cuore ormai insensibile. Per non parlare poi della devozione con cui si prende cura della piccola Aarabelle… insomma un uomo a dir poco perfetto... quello che ognuna di noi vorrebbe al proprio fianco. 
 
Naturalmente non mancano i momenti in cui l’OMG é d'obbligo, infatti a volte sono rimasta scioccata a fissare l’Ipad inebetita, in altre invece la rabbia ha avuto il sopravvento e avrei voluto urlare contro l’idiota di turno. 
Un paio di volte mi sono fermata per cercar di capire cosa sarebbe successo in seguito, aggrovigliandomi i pensieri e pensando a un possibile finale che quando è arrivato avrei voluto sbattere la testa contro il muro. 

Consolation è puro realismo. Non sono sposata con un militare ma questo libro mi ha mostrato un assaggio di cosa vuol dire esserlo. Non ho mai perso mio marito, ma questo libro mi ha permesso di sperimentare come la vita può cambiare dopo un evento del genere. Ringrazio quindi Corinne Michaels per aver creato questa storia e averla resa mozzafiato. 

Questo è un libro che vi lascerà tanto, che vi darà una storia che vi coinvolgerà dalla prima all'ultima parola, facendovi conoscere due personaggi ammirevoli che vi conquisteranno con le loro autentiche e notevoli qualità. E' inutile dire che ne consiglio la lettura però, per chi di voi che come me leggete solo in italiano perché con l'inglese non andate d'accordo, pensateci un attimo, perché il finale è davvero spiazzante, un cliffhanger a tutti gli effetti, quindi, se sapete già in partenza di non resistere fino all'uscita del secondo, leggete altro e poi catapultatevi nel mondo di Liam e Natalie quando li avete in mano entrambi. Se invece mangiate l'inglese tutti i giorni a colazione (non sapete quanto vi ammiro e invidio!) leggeteli entrambi immediatamente. 

Detto questo, devo dire che aspetto l'uscita del secondo volume della serie tipo venuta del messia, è inutile, quindi spero solo che la Leggereditore abbia pietà di noi umili lettrici e pubblichi in tempi brevi Conviction. Nel frattempo per rosicare un pochino di più, vi lascio QUI il Booktrailer di Consolation... spero vi faccia piacere.
5 Stelle

2 commenti:

  1. "Liam Dempsey sarà la mia rovina"---> penso proprio che sarà anche la mia *.* Non vedo l'ora di leggerlo, adoro i military romance e i drammi che ti rubano il cuore. Però conto di farlo in inglese e visto il cliffhanger, credo proprio che mi leggerò subito il seguito! Bellissima recensione, Mara!

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosa
    assolutamente SI, fai benissimo a leggerlo in inglese, lo farei anch'io se potessi!
    Il finale è da URLOOOOOOOOO e ti assicuro che anche se tenti di indovinarlo o intuirlo, quando ci arrivi, rimani spiazzata.
    Fammi poi sapere ;) Grazie!

    RispondiElimina