venerdì 3 marzo 2017

Recensione La disciplina del cuore di Ledra
(Serie I Bacigalupi #1)


Titolo: La disciplina del cuore
Autrice: Ledra
Serie: I Bacigalupi #1
Editore: Self-publishing
Data di pubblicazione: 30 agosto 2016
Pagine: 161
Narrazione: terza persona
Livello di sensualità: medio/basso

Trama: Di fronte a uomini affascinanti e sicuri di sé, il cuore delle donne è destinato a scricchiolare e cedere. È quello che accade a Matilde e Nicla, amiche inseparabili, quando hanno a che fare con due tenenti delle Fiamme Gialle come Fryderic e Killian. Fryderic Bacigalupi è bello come i suoi fratelli, all’apparenza perfetto, ma dal carattere insopportabile. Matilde non sa, infatti, come gestire le emozioni contrastanti che lui le fa provare e lo sfida col suo caratterino orgoglioso, fin quando si accorge di volerlo nella sua vita. Per Nicla è lo stesso. Killian la turba con i suoi modi intraprendenti, e lei saprà finalmente apprezzare il suo fisico morbido e curvilinee per attirare l’attenzione del bel tenente, e farlo così cadere in trappola.

Recensione di Alice:

Quando ho iniziato questo libro, sapevo già più o meno cosa aspettarmi. Avendo conosciuto Ledra al Février Rouge, ho avuto modo di parlare con lei e scoprire quale obiettivo si propone quando scrive i suoi romanzi: intrattenere la lettrice con qualche ora di leggerezza e spensieratezza, aiutata in questo dal fascino dei suoi protagonisti, sempre rigorosamente uomini bellissimi. Beh, cara Ledra, obiettivo raggiunto.

Questa lettura è assolutamente perfetta se si vuole qualcosa di estremamente romantico e zuccheroso, condito da una buona dose di ironia e di uomini bellissimi. Eh sì, perché l'autrice mantiene quello che promette e nei suoi libri potete essere sicure di trovare uomini da capogiro come se piovesse. Con dei nomi strani eh... preparatevi, perché qui non ce n'è un che ne abbia uno normale. Ma, siamo sincere, se sono alti quasi due metri, pieni di muscoli e decisamente gradevoli da guardare (ossia che ti fanno salire l'ormone come quando eri una pimpante adolescente di sedici anni) chi se ne importa dei nomi.

Ne La disciplina del cuore, i protagonisti maschili su cui sbavare sono addirittura due, se poi ci mettiamo a contare i personaggi secondari, arriviamo tranquillamente alla decina. Il tenente Fryderic Bacigalupi ha un fisico mozzafiato, moro e con gli occhi azzurri come nemmeno il mare del nord. D'altra parte è un istruttore della squadra di canottaggio delle Fiamme Gialle, cosa possiamo aspettarci di diverso? Al suo fianco, troviamo Killian, anche lui tenente e istruttore, è un affascinante mulatto con il corpo di un'agile pantera... Devo aggiungere altro? 

Le nostre due ragazze non avevano possibilità di uscirne indenni con questi due. Matilde ha la fortuna/sfortuna di essere un'allieva e, con il suo carattere ostinato, mette a dura prova la pazienza di Fryderic, che al contrario è un uomo molto serio e disciplinato. Tra i due le scintille sono immediate ma ci metteranno un po' a capire che il fuoco non si limita allo scontro di personalità, ma anche ai loro cuori.

A questa coppia, rubano la scena e l'attenzione Killian e Nicla (dove Ledra vada a spigare questi nomi mi piacerebbe saperlo). Lui ve l'ho già descritto, ora immaginate questa perfezione di uomo al fianco di una Mary Poppins un po' svanita, vegetariana, animalista e con una passione per i dolci, che le si sono andati a depositare in tutti i posti giusti. Beh, oggi le comiche. 

Tra amiche e parenti impiccioni che si divertono a fare i cupido, le due coppie si ritroveranno finalmente insieme, non senza qualche incomprensione e ostacolo lungo il cammino.
«Sai che sei innamorato quando saresti disposto a morire per lei, asciugare le sue lacrime, prendere su di te i suoi dolori. Quando il suo sorriso ti illumina la giornata e quando, anche se litighi, sai che ci sarai sempre per lei, nella vita reale e anche nell'Aldilà, e che desideri solo entrare in lei per diventare una sola persona.»
Una storia leggera e piacevole, si legge tutta d'un fiato, scritta molto bene e curata, rassicurante nella sua prevedibilità come le pantofole di peluche quando fuori fa freddo.

6 commenti:

  1. Grazie infinite! Dalla tua bellissima recensione, il mio obiettivo è stato raggiunto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raggiunto eccome! Sarai la mia fedele compagna sotto l'ombrellone da oggi in poi. E non solo! ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Con Ledra figoni e sorrisi assicurati. XD

      Elimina
  3. Me lo segno subito, sembra proprio una bella storia da leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una storia leggera e divertente, molto made in Italy. ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...