mercoledì 21 dicembre 2016

Blogtour La spia del mare di Virginia de Winter
Venezia e la musica


Ben ritrovati care Spie! Nelle scorse tappe, vi abbiamo presentato i personaggi de La spia del mare con dei simpatici "faccia a faccia", Alexandria e Alice in particolare si sono divertite a scrivere un racconto a quattro mani che vede protagonista Alain e Giacomo. Se ve lo siete persi, correte a rimediare! Lo trovate qui. 

Oggi invece tutti i blog dedicheranno la tappa al personaggio d'eccellenza di questo romanzo: Venezia, la Serenissima, approfondendone le caratteristiche principali. Reading at Tiffany's vi parlerà della modaIl colore dei Libri approfondirà l'arte mentre Diario di un sogno vi spiegherà il significato delle maschere. Noi abbiamo scelto di parlarvi della musica.

Teatro Goldoni, detto anche di San Salvador e di San Luca
Oltre a rendere viva Venezia attraverso le immagini, Virginia De Winter le ha dato voce attraverso la musica, citando compositori tipici dell'epoca come Johann Sebastian Bach, Georg Friedrich Händel e Antonio Vivaldi, oppure drammi in musica come Statira di Goldoni.

La musica dell'epoca viene definita barocca e affonda le sue radici nel secolo precedente rispetto a quello in cui sono ambientate le vicende de La spia del mare, quindi i nostri protagonisti hanno il privilegio di poter ascoltare nelle case private o nei teatri concerti di grandi compositori che hanno fatto la storia e ancora oggi sono amati e apprezzati come i geni che erano.

Vediamo alcuni passaggi tratti dal romanzo che riguardano la musica e provate ad ascoltare i brani che vi abbiamo scovato su youtube. 
Il silenzio notturno le rimandava l’eco dello sciabordare dell’acqua e il battere del remo di una gondola. Un vento tiepido portava folate di violini e risa dal vicino Palazzo Corner, un’aria del maestro Händel che ricordava Londra con una nostalgia lacerante. Incapace di riprendere sonno si alzò e, poco dopo, un lieve bussare alla porta la sorprese mentre ingannava il tempo con un mazzo di carte.

Com'era usanza, nei palazzi sul Canale dove si tenevano dei concerti, le finestre e i balconi restavano aperti perché chiunque potesse godersi la musica, così le folate di vento portavano le note di Benedetto Marcello e quelle di una canzone popolare che proveniva da un campiello, insieme al rumore dei passi di un ballo scatenato.
Nel palazzo di fronte, oltre gli archi traforati di una loggia, qualcuno suonava La tempesta di mare di Vivaldi che, anche eseguita da un unico strumento, aveva una potenza che rapiva i sensi. La musica si spandeva sopra l’acqua del canale sottostante e un gondoliere le fece eco con un fischio armonioso che si smorzò e si spense oltre un ponte in lontananza.


Le atmosfere magiche, romantiche e cupe del romanzo sono perfettamente accompagnate da questa colonna sonora. Siete d'accordo con noi?

IL GIVEAWAY

Vista l'importanza che le maschere rivestono nel romanzo, abbiamo pensato che niente di più adatto potesse essere messo in palio. Nelle singole tappe, ad ogni personaggio protagonista del faccia a faccia verrà assegnata una maschera: nera o bianca. Voi dovrete scegliere da che parte schierarvi. Siete delle maschere nere o maschere bianche? 
Scegliete quale personaggio vi rappresenta di più e potrete portarvi a casa una delle due maschere che vedete qui sotto... e se non arriveranno in tempo per Natale, avrete già qualcosa di chic da indossare a Carnevale!


Le regole sono semplici:
  1. essere lettori fissi di tutti i blog;
  2. condividere su Facebook il post di presentazione del Blogtour di uno qualsiasi dei blog partecipanti e taggare almeno 3 amici;
  3. commentare tutte le tappe dicendo cosa è piaciuto oppure perché vorreste leggere il libro e, sotto la tappa del personaggio scelto, scrivere con quale dei personaggi si vuole partecipare al giveaway (cosa che determinerà il colore della maschera);
  4. mettere il like alla pagina Facebook dei blog partecipanti 



I BLOG 

I blog amici che ci accompagneranno in questa avventura sono:


Le pagine Facebook:

La nostra avventura è quasi al termine, la prossima tappa sarà quella conclusiva e raccoglierà le recensioni di tutti i blog e sarà l'ultima opportunità per partecipare al giveaway! 

See you soon!

2 commenti:

  1. Non le ho ascoltate tutte per intero, ma sono molto belle! Non sono un'amante di questo tipo di musica, però credo che sia un'ottima playlist da ascoltare durante questa lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, sono proprio perfette per fare da colonna sonora a questa storia! Hanno un fascino senza tempo.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...