martedì 12 aprile 2016

Recensione Everyone likes us di Naike Ror


Titolo: Everyone likes us
Autore: Nike Ror
Self Publishing
Data di pubblicazione:8 aprile 2016
Pagine: 527
Punto di vista: prima persona alternata
Livello di sensualità: media

Trama: L'amore ha tradito Jarlath Walsh nel peggiore dei modi.
Melanie, la donna che ha amato e ama ancora, ha sposato il suo migliore amico Liam P. Brown e nonostante siano passati cinque anni da quella scelta, Jarlath ancora non riesce a ritrovare la sua serenità. Non è bastato cambiare città, rifugiarsi nel lavoro e ritagliarsi piccoli spiragli di quotidianità, anche quando la ruota sembra tornare a girare per il verso giusto, il destino sembra voler rifermare ogni cosa.
Laetisha è la più piccola dei dieci fratelli Brown e nelle vene scorre sangue che non smentisce la natura vulcanica della sua numerosa famiglia. Un infausto licenziamento la porta a lavorare proprio in uno dei locali di Jarlath Walsh, che conosce da quando è nata.
Purtroppo, però, la ragazza non è a conoscenza che il Jarlath che si ritrova davanti, non è più il cavaliere senza macchia che è convinta di conoscere.

COMMENTO DI ESTELLE:
Ci sono autrici in grado di entrare sottopelle. Per quel che mi riguarda, Naike Ror è una di loro. Avete presente quelle scrittrici per le quali compri i romanzi senza leggere la trama? Ecco, il mio rapporto con le sue storie è questo, di totale fiducia.

Sono molti gli aspetti che rendono speciale questo libro. Potrei citare i personaggi, che bucano le pagine grazie ai dialoghi autentici, irriverenti, ma mai sopra le righe. Oppure l'ambientazione londinese, scremata dagli stereotipi e arricchita di elementi inconsueti. Da dove comincio?

L'ambientazione, che è un aspetto spesso trascurato, qui è curato senza essere preponderante. E' un palcoscenico ben allestito che fa da contorno ai protagonisti, ma non li soffoca. Non è una guida turistica per chi questa estate visiterà Londra. E' la Londra dei sobborghi, del tube, della City. E' la Londra vissuta a spasso tra i pub, i negozi a buon mercato, tra le abitudini (vere) della gente durante gli anni 90' e quelle odierne. E' la Londra del calcio, delle bevute, delle corse in metropolitana.

E poi ci sono loro, i protagonisti.
Jarlath, iniziamo dal bellissimo, tormentato protagonista. Per chi ha letto i primi tre libri della serie sarà come incontrare un vecchio amico. E' un modello di fama internazionale, celebre per aver posato con indosso solo una paio di mutante. Ma non è un fantoccio senza cervello, infatti ha investito gran parte del denaro in due locali chic. E' assediato dalle donne, ma non ne ama nessuna.

E' stato lasciato dall'amore della sua vita per il suo miglior amico, insomma con una fava ha perso due piccioni. Per questo ha cambiato Paese, vita e amicizie. Si è lasciato tutto alle spalle per ricominciare da zero e tentare di dimenticare, se solo fosse possibile cancellare l'amore emigrando lontano. Obbligato a tornare a Londra, dovrà confrontarsi non solo con la donna alla quale ha donato il cuore, ma anche con l'amico che ha sempre considerato un fratello. Ad accoglierlo troverà anche la sorella più piccola di Liam.

Levate gli occhi a cuoricino, scordatevi il colpo di fulmine, il mattone in testa, l'eureka con tanto di lampadina accesa. Niente di tutto ciò. Sarà un vero e proprio scontro generazionale, perchè tra i due passano tredici anni di differenza e si faranno sentire tutti.

Laetisha è uno dei migliori personaggi femminili che ho letto. Irriverente, sboccata e vera. La sua evoluzione prenderà tutto il romanzo. Passerà dall'essere una giovane ragazza con trecce bionde, jeans e nessuna idea in testa, a giovane donna che sa rapportartarsi con il resto del mondo ma soprattutto, che sa cosa vuole dalla vita. Mi sono gustata questa metamorfosi, che è avvenuta con il giusto ritmo. Non c'è la trasformazione repentina resa possibile da un coiffeur di grido e da un personal shopper omosessuale. L'avevo detto: scordatevi i cliché. La sua è una vera e propria crescita che passa anche attraverso il dolore. E che dolore.

Rivedere l'amico del fratello non farà bene al suo cuoricino giovane e intatto. Complici un bacio e una sbornia di troppo, la ragazzina guarderà Jarlath con occhi nuovi. Il passo tra una strofinata e la camera da letto è breve. Ma lui è distante, freddo e innamorato di un'altra. Lei è giovane, impulsiva, ancora acerba. Non può competere con l'idolatrazione di un ricordo, con il mondo adulto di Jarlath. E' senza armi di fronte a una quarantenne avvenente, sofisticata e sicura di sè (ah, il mio povero stomaco quanto ha sofferto).

Ma parlavamo di evoluzione. Tish si rafforzerà. Cambio look, lo facciamo tutte quando vogliamo voltare pagina. Cambio lavoro e questa volta sarà quello giusto. E Jarlath? Finalemente lui la vedrà. Ma non saranno rose e fiori, d'altronde stiamo parlando di una dulogia. Gli ostacoli sono dietro l'angolo e l'antagonista sfodererà tutti e dieci gli artigli.

Personaggi secondari che supportano la trama, ma non si arrogano il diritto di tornare protagonisti, neppure il prepotente Liam, che appare quasi ossessivo nella sua mania di voler aggiustare le cose. Neppure Melanie con la sua pelle perfetta e i suoi capelli morbidi e lucenti. Le sorelle di Tish, i genitori e gli amici apportano ironia, rozza saggezza e una buona dose di divertimento.

Ho divorato questo libro che non posso che consigliare e imploro l'autrice di sbrigarsi per regalarci il seguito. Come avviene a scuola, aspetto il secondo quadrimestre per la promozione a pieni voti.

Quattro stelle e mezza

8 commenti:

  1. Grazie a tutteeeee la recensione é bellissima e ha colto sfumature che nemmeno io avevo colto. Grazieeeee

    RispondiElimina
  2. Lo stavo sbirciando poco fa su Amazon... leggo la bellissima recensione e l'ho preso! La mia prepagata ringrazia! XD

    RispondiElimina
  3. Poi facci sapere Ophelie! ^_^ Eh, le prepagate ci odiano! Ahahahah!

    RispondiElimina
  4. Questo è un libro che devo aggiungere alla mia ahimè lista infinita

    RispondiElimina
  5. ma... giusto per sapere, il seguito quando verrà pubblicato?

    RispondiElimina
  6. @Susy: a quanto pare anch'io lo devo aggiungere alla mia! XD

    @Irene: ciao! Purtroppo quando lo sa solo l'autrice, ma Naike è abbastanza veloce con le pubblicazioni. Puoi seguirla sulla sua pagina facebook così rimani aggiornata su tutte le sue news. :)

    RispondiElimina
  7. Ho preso questo romanzo proprio in questi giorni... Non sapevo fosse una duologiaaaaaaaaaa T.T
    Ma perchè a me? Scommetto che ha un finale aperto, me lo sento... Arghhhhhh >.<

    RispondiElimina
  8. @Hopeless: Estelle dice che il finale non è troppo aperto e che si può affrontare. ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...