mercoledì 12 aprile 2017

Recensione Non dirmi di andare via di Kristen Ashley (Serie Mistery Men #4)

Titolo: Non dirmi di andare via
Titolo Originale: Motorcycle Man
Serie: Mistery men #4
Autore: Kristen Ashley
Editore: Newton Compton
Data uscita: 6 aprile 2017
Genere: Contemporary Romance
Narrazione: prima persona, pov femminile
Livello di sensualità: Molto hot

Trama: Tyra Masters ha avuto la sua dose di infelicità e problemi nella vita e ora che finalmente è riuscita a rimettersi in carreggiata, desidera solo godersi la tranquillità. Almeno finché non incontra l’uomo dei suoi sogni.
Pizzetto sexy, tatuaggi, muscoli, moto e il miglior sesso della sua vita: praticamente tutto ciò che Tyra ha sempre cercato in un uomo. Purtroppo il “lui” in questione è anche il suo nuovo capo.
Kane “Tack” Allen ha una regola: mai lavorare con qualcuno con cui si è andati a letto. Così quando scopre che Tyra, la ragazza con cui ha passato la notte, è stata appena assunta nel suo ufficio, non vede altra soluzione che licenziarla.
Ma non ha fatto i conti con la determinazione della signorina Masters: Tyra non intende perdere il lavoro e sfodera tutta la sua professionalità e una buona dose di sfacciataggine. Tack è colpito e decide di darle una possibilità. Tyra potrà restare a un’unica condizione: niente sesso. Mai più.
Quando però l’atmosfera tra loro diventa rovente, Tack scoprirà che non è così semplice rispettare i limiti che lui stesso ha imposto…

Recensione di Elisa:
Finalmente!!! Non vedevo l’ora di leggere di Tack, conosciuto come personaggio secondario di Non dirmi di no. Questa serie l’ho adorata e aspettavo di conoscere meglio questo fantastico uomo maturo, motociclista, virile, scorbutico e sexy.
«Ascolta, tesoro, ti ho già detto che non volevo che lavorassi qui. Non sorprenderti che sia stronzo con te, perché non ho cambiato idea. Non voglio che lavori qui».
Tack è un uomo super alfa, mai letto di un uomo come lui. Non chiede, ordina, non domanda, pretende, non cambia mai idea. I tentativi di Tyra di lasciarlo sono divertentissimi, ma, ovviamente inutili, lui non glielo permette. È ricoperto di tatuaggi ed è pieno di testosterone, testardaggine e determinazione. Non puoi assolutamente resistergli. 
Inoltre, è fantastico con i suoi due figli, ha una bella boccuccia sporca con la quale dice e fa cose perverse che ti portano su un altro pianeta. Non è solo il capo di una banda di bykers sexy e pericoloso, ma è anche estremamente dolce, gesti così delicati e toccanti che ti fanno commuovere, e sentimenti che da un uomo burbero e virile come lui non sono scontati. Come puoi resistergli? 
Infatti, Tyra ci prova a resistere, ma senza successo, e la prima sensazione avuta su di lui la prima notte che passano insieme, che fosse quello giusto, si rivelerà esatta, ma per arrivarci la strada sarà in salita.
«Tu non lo sai perché non lo hai chiesto, ma sono saltata giù da una giostra, Tack, da delle montagne russe fuori controllo che mi hanno portato al Ride. Non l’ho fatto per salire subito su un’altra giostra. Ne ho abbastanza delle montagne russe».
Tyra è tosta, sa quello che vuole e quello che non vuole, non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, nemmeno da Tack, è simpatica, dolce e con un grande cuore. Si guadagnerà il rispetto di tutto il Chaos MC, del quale Tack è il presidente.
Insieme alla coppia di protagonisti ritroviamo tutta la banda di donne e uomini conosciuti nei precedenti capitoli: Hawk e Gwen, Brock e Tess, Mitch e Mara. Inoltre conosciamo i due figli adolescenti di Tack, Rush e Tabby, e gli strepitosi zii Bettie e Mash, mentre odieremo la sua ex moglie, Naomi.
Si arriverà a chiudere il cerchio dei malviventi, ritrovati anche nei libri precedenti, tutto andrà a posto, anche se per arrivarci la strada sarà tutt’altro che dritta.
«Mi piace tutto di te, tesoro. Tutto. Mi sembra di aver vissuto in bianco e nero tutta la vita finora. Non me n’ero mai accorta. Non finché tu le hai ridato colore».
Non dirmi di andare via è eccessivo, delizioso, divertente, ironico, erotico, un po’ maleducato, ma assolutamente irresistibile. Se cercate un libro serie e verosimile, rivolgetevi ad altro, se, invece, volete divertirvi, sospirare, sognare, questo è il libro che fa per voi.
Salite sulle montagne russe di Tack, alzate le mani e divertitevi!
Cinque stelle

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...