giovedì 13 aprile 2017

Lettura di Gruppo Black Friars L'Ordine della Penna di Virginia de Winter Capitoli da 8 a 14



Eccoci alla seconda tappa della lettura di gruppo del terzo volume della serie fantasy Black Friars firmata Virginia de Winter: L'Ordine della Penna. In realtà viene identificato come il secondo, visto che L'Ordine della Chiave è il prequel. Fatto questo piccolo chiarimento, vi invito a leggere la tappa di Chiara, se ve la siete persi (qui), e vi riepilogo il calendario delle prossime tappe. 

6 aprile ~ Capitoli 1-7 ~ La lettrice sulle nuvole
13 aprile ~ Capitoli 8-14 ~ New Adult Italia
20 aprile ~ Capitoli 15-21 ~ La lettrice sulle nuvole
27 aprile ~ Capitoli 22-28 ~ New Adult Italia
4 maggio ~ Capitoli 29-35 ~ La lettrice sulle nuvole
11 maggio ~ Capitoli 36-42 ~ New Adult Italia

Ma ora si parte! Vi ricordo che essendo un recap dei capitoli da 8-14, verranno esaminati gli avvenimenti passo per passo, quindi se non li avete ancora letti potreste incappare in qualche SPOILER! Siete avvisati!!!


Titolo: Black Friars. L'Ordine della Penna
Autrice: Virginia de Winter
Serie: Black Friars #2
Data di uscita: 12 luglio 2012
Editore: Fazi
Pagine: 500
Genere: fantasy
Narrazione: terza persona

Trama: Altieres, l’antica dinastia regnante nel Vecchio Continente, si è estinta dopo la violenta morte di tutti i suoi eredi e a portare il nome dell’antica casata sono rimasti solo i vampiri Blackmore, creature immortali a cui regnare non è permesso. Ma qualcosa ora è cambiato: Sophia Blackmore, unica erede della dinastia, creduta morta da anni, è stata ritrovata, e la Vecchia Capitale non sarà più la stessa. Gli oscuri segreti degli Altieres stanno tornando a calare ombre sulla città e spettri senza volto si aggirano per le strade terrorizzando cittadini e studenti. Mentre Sophia sta invece imparando a conoscere la sua nuova vita e cosa significhi essere una Blackmore, Eloise Weiss, coraggiosa eroina protagonista dei due romanzi precendenti, deve affrontare forze che nemmeno i suoi poteri possono governare. I morti non possono infatti riposare in pace, disturbati nel loro eterno sonno da forze oscure e implacabili, forse collegate al ritorno dell’erede di Altieres e alle sconvolgenti verità che i vampiri Black-more nascondono da secoli e ora sono sfuggite al loro controllo.

Capitoli da 8 a 14

Come ha riassunto benissimo Chiara nel recap scorso, in questo volume della serie alla coppia protagonista Axel-Eloise si affiancano altri due co-protagonisti: Sophia e...? E chi? Io punterei tutto su Gabriel, anche se al momento si è comportato come un gran pezzo di bastardo, ma alcuni dettagli mescolati abilmente qua e là fanno intuire che il ragazzo (che ovviamente è un gran bel figliolo) nasconde qualcosa di più. Cerchiamo di capire cosa.

Il capitolo 8 si apre con una scena macabra resa divertente dai dialoghi acuti con cui ci diletta l'autrice. Eloise, Ashton e Stephen, sotto lo sguardo attento di Domina Heraclis, esaminano il corpo di Clarisse Granville in Blackmore, la donna che aveva lo stesso potere di Eloise di controllare le creature del presidio, uccisa durante la Rivolta e considerata dai più una strega. Domina Heraclis, dall'alto dei suoi novant'anni di vita, ci illumina con diverse informazioni: nasce un solo Evocatore per generazione, ma quando Clarisse era in vita ne esistevano ben tre, anche se non ci vengono rivelati i nomi degli altri due. Un fatto eccezionale e sicuramente importante ai fini della trama. 
Scopriamo anche che la ragazza era stata innamorata di Nassar Stuart, prima di sposare Brian Blackmore. Ve lo aspettavate? Io no di sicuro, visto la fama che circola attorno a quell'uomo. 
La terza informazione che viene rivelata è che spesso gli Evocatores muoiono pazzi, cosa che non ha fatto felice la nostra Eloise, come potete immaginare... Dalla necroscopia della povera Clarisse scopriamo anche che al suo corpo mancano due dita e che è stata accoltellata. Il mistero si infittisce.

Nel capitolo 9 l'atmosfera tetra viene di nuovo rallegrata da un dialogo tra Eloise e Bryce, che io amo dal profondo del cuore. Ve ne riporto un pezzetto perché è adorabile.
«Ho l'affanno, le palpitazioni, l'insonnia e sto perdendo l'appetito.» «Ti sarai innamorato?» Bryce Vandemberg si fermò di colpo e la guardò con una luce di autentico terrore negli occhi. «Non potrei essere semplicemente in punto di morte?», domandò con voce spaurita. «Probabilmente.» Bryce fece un sospiro di sollievo. «Che bella notizia. Vieni, ti offro da bere.»
Da questo capiamo che il Principe ipocondriaco preferirebbe morire piuttosto che innamorarsi. Che tipo! All'Osteria della Luna Piena i due fanno un incontro singolare, che poco dopo si rivela più singolare ancora: Ewan Hasting, uno scholaro vissuto più di settant'anni prima, o meglio, il suo fantasma. 

Poi finalmente i due se ne tornano a casa e dopo qualche tempo Axel fa la sua splendida comparsa, mandando in subbuglio gli ormoni di Eloise e quello di tutte noi lettrici. 
Axel la spinse delicatamente contro i cuscini del divano e arrotolò intorno al dito il nastro che le chiudeva il vestito sul seno, tirandolo piano. «Andiamo di sopra, Lady Eloise», mormorò. «Il fatto che non possa avere ancora la tua mano non significa che io non possa prendere tutto ciò che riesco a ottenere.»
Nel capitolo 10 cambiano i protagonisti e vediamo Sophia che riceve una brutta, bruttissima notizia. Ringraziamo il fratello Cain per la sua delicatezza... 
«Ciò che intende dirti, sorella, è che hai un tutore. E che probabilmente sarai presto fidanzata.»
Infuriata, la ragazza fugge con la carrozza di famiglia e si dirige al Collegio di Aldenor, dove raccatta Julian e Jordan. Non contenta passa anche dal Collegio di Altieres e rapisce Fay Mayfield, convinta dalla rabbia e dall'acquavite che sia un ottimo modo per fare pace con lei, dopo che l'ha quasi uccisa con la sua voce. 

Nel capitolo 11 scopriamo che non aveva tutti i torti, visto che la presenza dei suoi affascinanti amici ammansisce May, la quale dimostra di essere "sul pezzo" e ipotizza un fidanzamento tra Sophia e uno dei suoi cugini, i gemelli Sinclair. Sarebbe una mossa politica intelligente, visto che i Sinclair sono la famiglia più vicina al trono, subito dopo i Blackmore. O quasi... perché lo sono altrettanto anche gli Stuart e, in particolare, Gabriel Stuart ha dimostrato di avere un forte interesse in quella direzione. Ed è qui che ci viene proposto un punto di vista diverso sulla persona di Gabriel, il quale fino ad ora è sembrato poco più che un ragazzino viziato e crudele. Fay afferma che ha davvero a cuore la sorte di Altieres.
«Voglio bene a Gabriel: i suoi difetti sono evidenti, i pregi no. Tutti dicono di lui che sia arrogante e viziato (...) Però è anche tante cose che la gente preferisce ignorare.»
Scopriamo anche che non va d'accordo con il padre e ha fatto grandi sacrifici per essere considerato un pretendente al trono. Quali? Non ci viene svelato.

Al capitolo 12 vediamo Sophia svegliarsi con un dopo sbornia apocalittico e fare una scoperta destabilizzante: il suo tutore è Bryce Vandermberg. Poteva andarle peggio di così? Oh, lasciate che dicano, io farei a cambio immediatamente!
«Avanti, comincia a leggere ad alta voce», disse poi lui, chinandosi di nuovo verso una piantina di roselline. «Le rose crescono meglio con le poesie, quindi immagino accada lo stesso anche con le fanciulle.»
Come se questo tutto questo non fosse abbastanza per la povera Sophia, viene spedita a conoscere la reggente anziana di Valdyer, la matriarca della famiglia Granville. L'anziana donna riconosce nei lineamenti di Sophia quelli dell'amata nipote Clarisse. Ma un evento singolare interrompe questa riunione di famiglia: nella stanza dei bambini c'è un gran trambusto e dopo un po' si riesce a capire che un fantasma la infesta. Non vi sembra che la presenza di fantasmia sia un po' troppo ricorrente per essere casuale?

Nel capitolo 13 vediamo finalmente Sophia fare amicizia con le Mayfield, a parte Alexandria che continua a tenerla a distanza, ma si sa... quella ragazza è un bel tipino e noi lo sappiamo bene. Ma niente a che vedere con Gabriel! Quando Sophia lo incontra durante la festa delle Anime, il ragazzo, pur mantenendo le apparenze, la sfida. L'unica volta in cui l'ha toccata, le ha fatto provare un dolore atroce, insopportabile e ora, davanti a tutti, le tende una mano. Lei non può rifiutare e lui ne approfitta, facendole provare una lieve scossa di dolore, talmente lieve da confondersi con il piacere, giusto per ricordarle quello che ha il potere di farle, se solo lo volesse. Ritornata in collegio, parlando con le Mayfield, Sophia scopre l'esistenza di persone in grado di comandare le anime, le chiamano Dottori e in particolare viene fatto un nome: Madrina Marta, una donna che veste di bianco ed è molto potente. 
Il capitolo 14 si chiude con una battuta epica:
«E quale sarebbe il modo migliore di vendicarsi di qualcuno che ti odia?»
«Semplice», Alexandria sorrise. «Fa' che si innamori di te.»
I prossimi capitoli promettono scintille!!!

Ma ora passiamo all'intervento di una delle fantastiche ragazze del gruppo di lettura. Oggi ospitiamo la gentilissima Elena, a cui abbiamo chiesto:
In questo terzo libro, alla coppia di Axel ed Eloise si aggiunge come co-protagonista una nuova coppia: Gabriel e Sophia. Chi preferisci tra le due coppie? E perché?

Elena ha risposto così:
Premetto che amo alla follia tutti i libri e tutti i personaggi e Lady V stessa, perciò mi è estremamente difficile scegliere! Comunque, secondo me, entrambe le coppie sono fantastiche. Ognuna di esse rappresenta un tipo di amore diverso, secondo me. E nella coppia stessa sono rappresentati punti di vista dell'amore differenti ma complementari. 
Da una parte abbiamo Axel ed Eloise: un amore nato anni prima e molto intenso. Dall'altra un sentimento giovane, come giovani sono i personaggi, che da odio profondo diventa un sentimento profondo e coinvolgente. 
Penso che comunque la mia coppia preferita, se devo scegliere, sia quella diciamo "storica" perché mi rivedo molto nel loro modo travagliato di amare l'altro, di opporsi e attrarre continuamente. Sono un incastro perfetto, un amore che non può essere cancellato, che dà fiducia e che è pronto a tutto! Poi che dire, Axel ed Eloise sono poesia, ironia e mille altre cose che amo. 
Credo inoltre  che il sentimento di Gabriel e Sophia sia in crescendo e potrebbe darci ancora molte altre soddisfazioni, diciamo che sta maturando proprio come loro e i loro caratteri!

Beh, non so voi, ma io sono pienamente d'accordo con Elena, soprattutto quando dice che i sentimenti di Gabriel e Sophia stanno maturando e ci sapranno dare tante soddisfazioni!
Per scoprire se abbiamo ragione, ci vediamo giovedì prossimo sul blog di Chiara. 
Baci!

6 commenti:

  1. hai ragione, anche io vorrei Bryce come tutore e in questi capitoli mi ha divertita tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bryce è tenerissimo, ma temo sarebbe in grado di far perdere la pazienza a un santo! XD

      Elimina
  2. Oh sì! Gabriel e Sophia daranno tante soddisfazioni!

    Per quanto riguarda Bryce, io lo adoro, ma se lo avessi come tutore probabilmente uscirei pazza. O farei uscire lui pazzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però ti divertiresti un sacco nel frattempo! Cioè... prima di impazzire. XD
      E poi conquistarlo sarebbe facile. Regalagli qualche pianta rara di rosa e un conto aperto dal sarto e sarà un tuo fedele alleato per tutta la vita.

      Elimina
  3. Io vorrei Bryce come tutore è Stephen come medico ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stephen fa un po' paura! Ahahahah! Ma noi che siamo comuni mortali e non abbiamo nulla di "misterioso" non corriamo rischi, lo annoiamo e basta. XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...