giovedì 25 giugno 2015

Recensione Scommessa indecente di Jessica Clare







Titolo: Scommessa indecente
Autrice: Jessica Clare
Serie: The Billionaire Boys Club Series #1
Protagonisti: Logan e Bronte
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 259
Data di pubblicazione: 7 giugno 2015 
Livello di sensualità: alto
POV: Terza Persona






Trama: Il Billionaire Boys Club è una società segreta che riunisce sei uomini ricchissimi, arrivati al successo con ogni mezzo possibile: i suoi membri si aiutano a vicenda, si consigliano investimenti vantaggiosi e giocano a poker per svagarsi. Proprio su suggerimento di uno dei suoi colleghi del club, Logan Hawkings ha deciso di acquistare un resort malmesso su un’isola delle Bahamas, per ristrutturarlo e trasformarlo in un hotel di lusso. A complicargli la vita ci pensano però un uragano e un’affascinante cameriera del Midwest. Brönte Dawson è finita sull’isola per una vacanza premio, a tutto pensava meno che a ritrovarsi bloccata nel bel mezzo di una catastrofe naturale con quello che crede sia il direttore dell’hotel. Logan, colto alla sprovvista, decide di tenerle nascosta la sua vera identità, ma le conseguenze di quella bugia non tarderanno ad arrivare…



COMMENTO: C'era una volta... dovrei iniziare in questo modo, perché il libro è una bella favola in chiave moderna, dove non ci sono matrigne o sorellastre,  fatine che accorrono in aiuto della bella sventurata. Però c'è una ragazza povera e, diciamolo pure, un bel po' provincialotta, una che non è mai uscita da Kansas City, che non ha mai preso un aereo, che ha una laurea in filosofia, ma fa la cameriera in una tavola calda.

E c'è il principe azzurro, che è bello, ricchissimo, cinico e ha paura di innamorarsi. Da cosa nascono i suoi timori? Dal fatto che ha un conto in banca a nove zeri e che teme di suscitare interesse in una donna solo per i suoi soldi (timore fondato, in effetti, dato che la sua ex lo voleva principalmente per quello),

Complice un uragano, un'isola tropicale, un resort evacuato, Logan il miliardario e Bronte la cameriera vivono un'avventura sensuale e mozzafiato lontano dal resto del mondo. E in quel frangente Logan mente sulla propria identità, per  vedere se sarà capace di risvegliare l'interesse di una donna anche nelle vesti di uomo normale.

Inutile dire che Bronte si innamorerà di lui, ma poi, scoperto chi è Logan veramente lo lascia, e lui ormai cotto più di un branzino al forno la seguirà per convincerla a dargli un'altra possibilità. Ce la farà Logan? E come se la caverà Bronte nel dorato mondo newyorkese, tra donne mozzafiato, magnati della finanza e lusso sfrenato? 

Stile scorrevole, dialoghi frizzanti e parti hot decisamente calde e mai fuori luogo. Non vedo l'ora di leggere il secondo libro che avrà come protagonisti Hunter e la rossa ghostwriter. 

Si prevedono scintille..


Il mio giudizio è 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...